Il Sindaco di Castagnole delle Lanze Calogero Mancuso "Invitiamo tutti gli adottanti a brindare con noi all'inserimento dei paesaggio vitivinicoli di Monferrato-Langhe-Roero nella World Heritage List dell'Unesco: un traguardo raggiunto grazie alla passione e all'impegno di molte persone, che riconosce il valore culturale delle colline e dei paesaggi..."

[Leggi tutto]

Leggi "Come aderire" o chiedi informazioni
agli uffici comunali (Sig.ra Cinzia): 0141 875633
oppure all'Assessore Elisabetta Stella al numero: 347 8705754.

 

Adotta un filare nelle Lanze

Il TG1 parla dell'iniziativa "Adotta un filare nelle Lanze" - Guarda il video.

Adotta un filare nelle Lanze al TG1 Economia

L'autorevole sito del settore vitivinicolo www.BARBERA.IT scrive:

A Castagnole delle Lanze (At),  per contribuire a  far fronte alla crisi del settore vitivinicolo e salvaguardare lo storico patrimonio dei vigneti locali tra le Langhe e il Monferrato, il Comune , guidato dal sindaco Marco Violardo,  ha  lanciato a fine luglio l’iniziativa “Adotta un filare nelle Lanze”.
Si può in pratica prendere in affido un filare di uve Barbera a cui dare il proprio nome. In pochi giorni. Annunciano dal comune,  sono già centinaia gli aderenti all’iniziativa, che  avranno in carico una parte di vigna che sarà lavorata dai proprietari e le cui uve saranno vinificate per produrre una Barbera di altissima qualità. I partecipanti, riceveranno infine una serie di bottiglie di Barbera, almeno 12, prodotte con l’etichetta specifica della vigna e di colui che l’ha adottata. Con 100 euro si  “adottano” 20 metri di vigna
Dall’adozione alla vendemmia, tutti coloro che aderiranno all’iniziativa saranno aggiornati tramite il sito www.lanze.it su quanto avviene nella loro vigna, riceveranno immagini della lavorazione effettuata e potranno assistere personalmente alla vendemmia o alla vinificazione.
L’affido di filari non è di per sé una novità, per parecchi anni analoga iniziativa si sviluppò a Incisa Scapaccino,nell’ambito della Comunità Collinare “Vigne & Vini” sempre in provincia di Asti, dove vennero assegnati filari di Barbera a personaggi molto noti , come il regista Mario Monicelli, il tenore Andrea Bocelli, Enrico Ruggeri, il calciatore Claudio Sala e molti altri. Ma la novità più rilevante è che  ad accompagnare le fasi di lavorazione in vigna e la vinificazione sarà una delle più autorevoli personalità dell’enologia italiana ed internazionale ,  il Cav. Ezio Rivella,  originario di Castagnole delle Lanze ed eletto di recente Presidente del Consorzio dei produttori del Vino Brunello di Montalcino, Presidente dell’Unione Italiana ed Internazionale degli Enologi nonché proprietario della cantina BEL SIT di Castagnole.
L’intenzione non celata è quella di far nascere una Superbarbera Comunale  che costituisce una novità per il settore, in quanto, almeno nell’area della Barbera, non ci risulta che un amministrazione pubblica si sia mai cimentata in prima persona in un’operazione del genere. Il fatto che già oltre 20 viticoltori della cittadina, all’esatto confine tra Astigiano e Albese, vi abbiano aderito è un buon punto di partenza per un’azione promozionale interessante.
Per far conoscere l’iniziativa, il Comune ha organizzato  nei giorni scorsi un tour ciclistico di 3 giorni che ha toccato Italia, Svizzera e Germania in collaborazione con  i ciclisti della Polisportiva castagnolese.
Il tour, nelle sue  tre tappe principali,  ha ottenuto un ottimo interesse dei media e del pubblico locale, con una buona pubblicità per la Barbera d’Asti e Castagnole delle Lanze. Per tutti i dettagli dell’iniziativa sarà possibile consultare il sito, dove trovare la mappatura dei filari, le foto delle vigne, il regolamento di adozione, il modulo per la prenotazione delle quote e altre informazioni.

http://www.barbera.it/2010/08/nasce-la-superbarbera-comunale/

Sabato 28 Luglio 2010, in occasione del 36° concerto tenuto a Castagnole

delle Lanze, Comune del quale i NOMADI sono cittadini onorari , Beppe

Carletti e tutto il Gruppo hanno volute aderire all’iniziativa del Comune

“ADOTTA UN FILARE” e hanno preso in adozione un filare di Barbera.

La consegna del certificato di adozione è avvenuta all’inizio del Concerto

davanti  a oltre 5.000 fans presenti.

Il leader storico Beppe Carletti “amico di Castagnole e dei Castagnolesi” ha

voluto porre l’accento sulla valenza di questa iniziativa di promozione del

territorio ma soprattutto di salvaguardia del patrimonio vitivinicolo

storico delle colline dell’Astigiano ed in particolare delle “LANZE”

invitando il “proprio” pubblico ad aderire e condividere questo progetto.

A tutti voi che avete dimostrato interesse nell’iniziativa e che avete

aderito al patto di adozione non posso dire altro che con l’arrivo dei

“NOMADI” siamo in buona compagnia!!!

 

Ascolta l'audiointervista che la Tv on-line "Wine News" ha voluto fare all'Assessore Marco Cortese sull'iniziativa ADOTTA UN FILARE NELLE LANZE

http://www.winenews.tv

L'audiointervista su WineNes.tv

Il giornalista del quotidiano LA REPUBBLICA parla di noi sul suo Blog

 

http://calabrese.blogautore.repubblica.it/2010/08/14/adottiamo-una-vigna/

 

 

Dott. Calabrese (LA REPUBBLICA)
DeutchEnglish Italiano